Vetrerie Sangalli: risposta ai confedera…

Questa la risposta all'articolo fatto dai confederali che si erano presi tutto il merito, non si sa per cosa dato che in tre più UGL rappresentano circa 7/8 Lavoratori.Questo il...

Read more

Il fronte del No alle deleghe scende in …

Mentre la discussione politica all’interno del PD si infiamma, il fronte del No alle deleghe della legge 107/2015 è sempre più consistente e interno anche allo stesso PD.Dopo il tavolo...

Read more

FARMACAP: PREOCCUPAZIONE E ACCORDI

Preoccupazioni e accordi. Il 26 Giugno 2017, si è tenuto un ulteriore incontro tra il Commissario, Avv. Stefanori e le organizzazioni sindacali. Di seguito i punti salienti: Per quanto riguarda la...

Read more

LE FERIE SONO UN DIRITTO COSTITUZIONALE …

Continua l’intervento della segreteria e delle strutture territoriali di USI Commercio Turismo e Servizi, in sigla USI C.T.&S., anche a Bologna, in una realtà divenuta più difficile nel sistema degli...

Read more

L'Assessore Montanari rifiuta incontro c…

Ieri si è tenuta un'assemblea, convocata dall'USI, con presidio davanti l'assessorato all'Ambiente di Roma per rinnovare la richiesta di trasformazione in società di primo livello della Roma Multiservizi spa. Richiesta...

Read more

CHI NON HA MEMORIA...NON HA FUTURO

CHI NON HA MEMORIA...NON HA FUTURO: in occasione della giornata della memoria (27 gennaio)TRA PORRAJMOS E POGROM. Dallo sterminio nazista alle persecuzioni di oggi, i Rom, un popolodi capri espiatoriINVITO...

Read more
More from this category

SmegafonoOSTENIAMO LE RAGIONI DI LAVORATRICI, LAVORATORI, autorganizzati con Slai Cobas per il sindacato di classe E FAMILIARI degli UTENTI

Stamattina forte protesta degli Assistenti igienico-personale organizzati nello Slai Cobas per il s.c. all'Assessorato Regionale alla Famiglia contro i previsti primi 70 tagli ai posti di lavoro, a partire da settembre 2017, per l'illegittimo "gioco a tre carte" del MIUR, della Regione Siciliana e della Città Metropolitana di Palermo, fatto solo e unicamente per risparmiare a danno di studenti disabili e lavoratori con gravissima leSione del diritto allo studio dei primi e al lavoro dei secondi.

Pubblicato in Lavoro

logooADESIONE USI S.U.R.F., A SCIOPERO NAZIONALE INTERA GIORNATA PER IL 9 MAGGIO 2017 di tutto il personale del COMPARTO SCUOLA – istruzione secondaria di secondo grado, a tempo indeterminato e determinato, con contratti atipici area docenti, non docenti e dirigenti, indetto da Cobas Scuola e Unicobas Scuola (proclamazioni del 10/4/2017)

Pubblicato in comunicati sindacali

LA SCUOLA ALL’8 MARZO!

Primavera s’avanza, s’avanza la stagione della rinascita. È lo zefiro delle donne, che scendono in piazza contro oppressione, sfruttamento, sessismo, razzismo, omo e transfobia. E c’è anche la scuola!
Quale occasione migliore, dunque, che quella in cui è dato di vivere una giornata di ribellione comune, di libertà dei corpi e libertà dal lavoro?
Ché di atti di ribellione ha bisogno la scuola! Non di scioperi rituali, rivendicativi, ‘sindacali’!

Pubblicato in Società

L’assemblea fa seguito all’appello pubblicato su: http://www.orizzontescuola.it/assemblea-autoconvocata-scuole-roma-e-lazio-appello-per-assemblea-nazionale-contro-legge-10715/
e si collega, anche logisticamente, con l’assemblea nazionale LIP: http://lipscuola.it/blog/assemblea-dei-comitati-lip-roma-22-gennaio-2017/
Dopo l'esito del referendum del 4 dicembre sulla riforma Costituzionale, si è aperto un importante spazio per rilanciare la lotta per il ritiro della “buona scuola” imposta dal governo Renzi. Una rivendicazione che ha perso purtroppo intensità lo scorso anno, ma che oggi è assolutamente necessario rilanciare con forza, anche in collegamento alla lotta contro il Jobs act!

Pubblicato in Lavoro

L’USI, a difesa e tutela dei lavoratori occupati nel Bando CONSIP di pulizie nelle scuole statali (molto chiacchierato e che ha visto varie inchieste), CHIEDE CHIARIMENTI E INCONTRO in questo momento di grave situazione  per la fine di affidamenti e subappalti che creano confusione e preoccupazioni per  gli operatori impegnati (a volte anche per parte del proprio orario lavorativo).
In questa situazione nazionale nel quale il MIUR, come Amministrazione titolare delle attività e in sede di vigilanza e controllo sul buona andamento, funzionamento servizi e attività pubbliche, dovrebbe dare chiare indicazioni e orientamenti, una delle situazioni più gravi è quella della ROMA MULTISERVIZI spa, che avrebbe perso il relativo subappalto, che vede impegnati circa un migliaio di operatori e operatrici, dove è presente una nostra combattiva rappresentanza. Una situazione confusa e priva di orientamenti e indicazioni precisi, lascerebbe ai singoli DIRIGENTI SCOLASTICI, la scelta o meno di prosecuzione lavorativa per l’appalto esternalizzato delle pulizie.

Pubblicato in Lavoro
cpr certification online
cpr certification onlinecpr certification onlinecpr certification online