Vetrerie Sangalli: risposta ai confedera…

Questa la risposta all'articolo fatto dai confederali che si erano presi tutto il merito, non si sa per cosa dato che in tre più UGL rappresentano circa 7/8 Lavoratori.Questo il...

Read more

Paga troppo bassa? Incostituzionale!

Quattro euro e mezzo l’ora è troppo poco. Quella paga viola la Costituzione. E poco importa se fa parte di un contratto di lavoro, sottoscritto da sindacati tra i più...

Read more

Cosa si è detto in Commissione, su Farma…

Il 10 febbraio 2017, si è tenuta presso via del Tritone 142, una seduta congiunta delle Commissioni consiliari bilancio e politiche sociali con all’ordine del giorno la definizione degli indirizzi...

Read more

VERTENZA VINTA PASSAGGIO 152 OPERAI SANG…

VERTENZA VINTA PASSAGGIO 152 OPERAI SANGALLI VETROdi SAN GIORGIO NOGARO (UDINE) A MULTINAZIONALE TURCA SISECAM FLAT GLASS ITALIA (gruppo SISECAM) SENZA APPLICAZIONE DI JOBS ACT E ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO...

Read more

CHI NON HA MEMORIA...NON HA FUTURO

CHI NON HA MEMORIA...NON HA FUTURO: in occasione della giornata della memoria (27 gennaio)TRA PORRAJMOS E POGROM. Dallo sterminio nazista alle persecuzioni di oggi, i Rom, un popolodi capri espiatoriINVITO...

Read more

Il fronte del No alle deleghe scende in …

Mentre la discussione politica all’interno del PD si infiamma, il fronte del No alle deleghe della legge 107/2015 è sempre più consistente e interno anche allo stesso PD.Dopo il tavolo...

Read more
More from this category

manifIeri si è tenuta un'assemblea, convocata dall'USI, con presidio davanti l'assessorato all'Ambiente di Roma per rinnovare la richiesta di trasformazione in società di primo livello della Roma Multiservizi spa. Richiesta che Colomban, assessore alle Partecipate, ha più volte respinto al mittente utilizzando come scudo il decreto Madia. Durante il presidio, una delegazione ha chiesto l'incontro con l'assessora Montanari, poiché era stato visto entrare anche il presidente della Commissione Ambiente, Diaco, e l'ingegner Bina dell'Ama,

Pubblicato in Lavoro

"E bravo Colomban! Sta portando a compimento il piano di rientro concordato dalla Giunta Marino con il governo Renzi in una cabina di regia che ha visto il ministro Madia fare da traino. Non avevamo certo bisogno di QUESTA nuova politica! Tanto valeva tenersi il PD a Roma!".Sono amare le prime parole di Giuseppe Martelli, Segretario Romano dell'USI Unione Sindacale Italiana che continua l'opposizione ad un piano di razionalizzazione che, nonostante le parole spese da parte dell'assessore Colomban, rischia di produrre seri effetti collaterali. "Se i progetti sono questi", prosegue, "non siamo convinti della tutela e salvaguardia dei livelli occupazionali tanto strombazzati, ma non formalizzati, poiché già in passato abbiamo vissuto sulla pelle dei lavoratori questo tipo di operazioni di razionalizzazione".

Pubblicato in Lavoro

"E quindi la soluzione ideale su cui starebbe lavorando l'assessore Colomban (per salvare i lavoratori Multiservizi) sarebbe la "gara a doppio oggetto"?...Complimenti! ".Questo il commento sarcastico di Giuseppe Martelli, segretario Romano dell'USI Unione Sindacale Italiana dopo aver letto il verbale dell'incontro triangolare di oggi che ha visto gli assessori Montanari, Colomban e Baldassare incontrare le sigle confederali. I lavoratori del Comitato Difesa lavoratori e lavoratrici Roma Multiservizi gli fanno eco dicendo:"Ci siamo sentiti promettere un'internalizzazione in AMA, prima e una trasformazione in società di primo livello, poi.

Pubblicato in Lavoro

ai lavoratori e alle lavoratrici della ROMA MULTISERVIZI
gli iscritti all'USI e i simpatizzanti che credono nell'autorganizzazione e nell'azione diretta ... MERCOLEDI' 1 FEBBRAIO 2017 ALLE ORE 18 sono convocati in Assemblea presso la camera del Lavoro autorganizzata Roma Sud Est, in Via Ostuni 9 (piano rialzato) - Quarticciolo (tram 14 scendere capolinea Palmiro Togliatti - bus 451 da Metro A subaugusta o da metro B Ponte Mammolo) sul seguente Odg.: sintesi della situazione (dopo la sentenza sulla GLOBAL SERVICE), prossime iniziative di mobilitazione, rafforzamento organizzativo interno, varie ed eventuali.
A seguire, per chi si prenota per email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., ci sarà un'ottima cena sociale.
GIUSEPPE MARTELLI SEGRETERIA USI

Pubblicato in comunicati sindacali

L’USI, a difesa e tutela dei lavoratori occupati nel Bando CONSIP di pulizie nelle scuole statali (molto chiacchierato e che ha visto varie inchieste), CHIEDE CHIARIMENTI E INCONTRO in questo momento di grave situazione  per la fine di affidamenti e subappalti che creano confusione e preoccupazioni per  gli operatori impegnati (a volte anche per parte del proprio orario lavorativo).
In questa situazione nazionale nel quale il MIUR, come Amministrazione titolare delle attività e in sede di vigilanza e controllo sul buona andamento, funzionamento servizi e attività pubbliche, dovrebbe dare chiare indicazioni e orientamenti, una delle situazioni più gravi è quella della ROMA MULTISERVIZI spa, che avrebbe perso il relativo subappalto, che vede impegnati circa un migliaio di operatori e operatrici, dove è presente una nostra combattiva rappresentanza. Una situazione confusa e priva di orientamenti e indicazioni precisi, lascerebbe ai singoli DIRIGENTI SCOLASTICI, la scelta o meno di prosecuzione lavorativa per l’appalto esternalizzato delle pulizie.

Pubblicato in Lavoro

"Stupisce non poco la diffida proveniente dal Dipartimento Ambiente di Roma Capitale a firma dell'ormai noto dr. Pelusi, nei confronti dei "lavoratori" dei canili".Queste le prime taglienti parole del prof. Giuseppe Martelli, segretario Romano intercategoriale dell'USI Unione Sindacale Italiana, sigla che non si è mai allontanata dalla lotta dei lavoratori licenziati dall'AVCPP Onlus a maggio di quest'anno, in corrispondenza della scadenza dell'affidamento da parte di Roma Capitale dei servizi per i canili comunali.
"Oggi", prosegue Martelli, "il dr. Pelusi si preoccupa delle autorizzazioni sanitarie ed amministrative e vieta la diffusione di riprese video ed immagini,

Pubblicato in Società
cpr certification online
cpr certification onlinecpr certification onlinecpr certification online