La Mala Educación

Il Cineforum “La Settima Arte” con la collaborazione della sezione USICONS dell’XI Municipio DOMENICA 23 LUGLIO alle ore 19 presenta: LA MALA EDUCACION Scritto e diretto da Pedro Almodóvar (Spagna 2004), con Gael García...

Read more

NO!! RENZI GRAZIE

NO!! RENZI GRAZIE L’Unione Sindacale Italiana per un chiaro NO (sociale)ALLA MODIFICA PEGGIORATIVA DELLA COSTITUZIONE ITALIANA.Il 4 dicembre vai a votare e vota NOal referendum costituzionale voluto da renziLa Costituzione...

Read more

No alla svendita dei servizi di assisten…

SOSTENIAMO LE RAGIONI DI LAVORATRICI, LAVORATORI, autorganizzati con Slai Cobas per il sindacato di classe E FAMILIARI degli UTENTI Stamattina forte protesta degli Assistenti igienico-personale organizzati nello Slai Cobas per il...

Read more

Il fronte del No alle deleghe scende in …

Mentre la discussione politica all’interno del PD si infiamma, il fronte del No alle deleghe della legge 107/2015 è sempre più consistente e interno anche allo stesso PD.Dopo il tavolo...

Read more

Sangalli

Abbiamo portato a termine un operazione sindacale importante,piccolezze,partendo da un 'RSA,non RSU,ma proprio una rappresentanza diretta dei Lavoratori abbiamo ottenuto tutta la nostra piattaforma rivendicativa....successo dei Lavoratori,per averci sostenuto e...

Read more

25 MARZO 2015 - 25 MARZO 2017… 2 ANNI SE…

Sabato 25 marzo 2017 alle ore 17, presso la Biblioteca Popolare Tonino Mannello a piazza Gaetano Mosca 50 Roma (zona Portuense/Trullo) presso la Camera del Lavoro Autorganizzata Roma Sud Ovest...

Read more
More from this category

manifAll'ennesimo tavolo odierno, 19 luglio 2017,
in cui il Comune di Roma  (Roma Capitale) attraverso il city manager, dr. Giampaoletti, non ha prodotto alcun tipo di documento tecnico, specifico, relativamente i passi che porterebbero alla predisposizione della gara a doppio oggetto (scelta ufficializzata dalla sindaca Raggi per la situazione Multiservizi),  le organizzazioni sindacali Cgil,
Cisl e Uil e l'USI presenti all'incontro,  dopo un momento di confronto con l'ampia delegazione di lavoratori e
lavoratrici (presente anche il Comitato dei lavoratori),  hanno deciso di rompere la trattativa.

Pubblicato in Lavoro

FOTO 2 PRESIDIO 10LUG2017 CAMPIDOGLIO LAV ROMA MULTISERVIZI indetto da UsiSi è svolto nonostante il gran caldo e l’afa, un partecipato presidio con assemblea operaia informativa al Campidoglio, su Roma Multiservizi, nel pomeriggio del 10 luglio 2017. Al presidio assemblea, promosso dall’Unione Sindacale Italiana, hanno complessivamente partecipato un numero di dipendenti pari a quelli che hanno partecipato, il 7 luglio all’assemblea indetta congiuntamente da Cgil Cisl Uil di categoria.

Nel corso dell’iniziativa, sono state date informazioni e aggiornamenti sulle varie situazioni che interessano i lavoratori e le lavoratrici dell’azienda, ancora a maggioranza pubblica, specie per quanto riguarda le varie procedure di licenziamento collettivo che sono state messe in atto nei vari appalti.

Pubblicato in comunicati sindacali

farmacapPreoccupazioni e accordi.

Il 26 Giugno 2017, si è tenuto un ulteriore incontro tra il Commissario, Avv. Stefanori e le organizzazioni sindacali. Di seguito i punti salienti: Per quanto riguarda la delibera del 23 marzo 2015 (che prevede la dismissione e/o privatizzazione aziendale) il commissario afferma che il decreto “Madia” impedisce la trasformazione in Spa e che quindi la delibera è inattuabile. Riteniamo comunque necessario un atto politico-amministrativo dell’assemblea capitolina che superi per Farmacap quanto previsto e per due ragioni:

Pubblicato in Lavoro

manifIeri si è tenuta un'assemblea, convocata dall'USI, con presidio davanti l'assessorato all'Ambiente di Roma per rinnovare la richiesta di trasformazione in società di primo livello della Roma Multiservizi spa. Richiesta che Colomban, assessore alle Partecipate, ha più volte respinto al mittente utilizzando come scudo il decreto Madia. Durante il presidio, una delegazione ha chiesto l'incontro con l'assessora Montanari, poiché era stato visto entrare anche il presidente della Commissione Ambiente, Diaco, e l'ingegner Bina dell'Ama,

Pubblicato in Lavoro

"E bravo Colomban! Sta portando a compimento il piano di rientro concordato dalla Giunta Marino con il governo Renzi in una cabina di regia che ha visto il ministro Madia fare da traino. Non avevamo certo bisogno di QUESTA nuova politica! Tanto valeva tenersi il PD a Roma!".Sono amare le prime parole di Giuseppe Martelli, Segretario Romano dell'USI Unione Sindacale Italiana che continua l'opposizione ad un piano di razionalizzazione che, nonostante le parole spese da parte dell'assessore Colomban, rischia di produrre seri effetti collaterali. "Se i progetti sono questi", prosegue, "non siamo convinti della tutela e salvaguardia dei livelli occupazionali tanto strombazzati, ma non formalizzati, poiché già in passato abbiamo vissuto sulla pelle dei lavoratori questo tipo di operazioni di razionalizzazione".

Pubblicato in Lavoro

"E quindi la soluzione ideale su cui starebbe lavorando l'assessore Colomban (per salvare i lavoratori Multiservizi) sarebbe la "gara a doppio oggetto"?...Complimenti! ".Questo il commento sarcastico di Giuseppe Martelli, segretario Romano dell'USI Unione Sindacale Italiana dopo aver letto il verbale dell'incontro triangolare di oggi che ha visto gli assessori Montanari, Colomban e Baldassare incontrare le sigle confederali. I lavoratori del Comitato Difesa lavoratori e lavoratrici Roma Multiservizi gli fanno eco dicendo:"Ci siamo sentiti promettere un'internalizzazione in AMA, prima e una trasformazione in società di primo livello, poi.

Pubblicato in Lavoro

ai lavoratori e alle lavoratrici della ROMA MULTISERVIZI
gli iscritti all'USI e i simpatizzanti che credono nell'autorganizzazione e nell'azione diretta ... MERCOLEDI' 1 FEBBRAIO 2017 ALLE ORE 18 sono convocati in Assemblea presso la camera del Lavoro autorganizzata Roma Sud Est, in Via Ostuni 9 (piano rialzato) - Quarticciolo (tram 14 scendere capolinea Palmiro Togliatti - bus 451 da Metro A subaugusta o da metro B Ponte Mammolo) sul seguente Odg.: sintesi della situazione (dopo la sentenza sulla GLOBAL SERVICE), prossime iniziative di mobilitazione, rafforzamento organizzativo interno, varie ed eventuali.
A seguire, per chi si prenota per email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., ci sarà un'ottima cena sociale.
GIUSEPPE MARTELLI SEGRETERIA USI

Pubblicato in comunicati sindacali

L’USI, a difesa e tutela dei lavoratori occupati nel Bando CONSIP di pulizie nelle scuole statali (molto chiacchierato e che ha visto varie inchieste), CHIEDE CHIARIMENTI E INCONTRO in questo momento di grave situazione  per la fine di affidamenti e subappalti che creano confusione e preoccupazioni per  gli operatori impegnati (a volte anche per parte del proprio orario lavorativo).
In questa situazione nazionale nel quale il MIUR, come Amministrazione titolare delle attività e in sede di vigilanza e controllo sul buona andamento, funzionamento servizi e attività pubbliche, dovrebbe dare chiare indicazioni e orientamenti, una delle situazioni più gravi è quella della ROMA MULTISERVIZI spa, che avrebbe perso il relativo subappalto, che vede impegnati circa un migliaio di operatori e operatrici, dove è presente una nostra combattiva rappresentanza. Una situazione confusa e priva di orientamenti e indicazioni precisi, lascerebbe ai singoli DIRIGENTI SCOLASTICI, la scelta o meno di prosecuzione lavorativa per l’appalto esternalizzato delle pulizie.

Pubblicato in Lavoro

"Stupisce non poco la diffida proveniente dal Dipartimento Ambiente di Roma Capitale a firma dell'ormai noto dr. Pelusi, nei confronti dei "lavoratori" dei canili".Queste le prime taglienti parole del prof. Giuseppe Martelli, segretario Romano intercategoriale dell'USI Unione Sindacale Italiana, sigla che non si è mai allontanata dalla lotta dei lavoratori licenziati dall'AVCPP Onlus a maggio di quest'anno, in corrispondenza della scadenza dell'affidamento da parte di Roma Capitale dei servizi per i canili comunali.
"Oggi", prosegue Martelli, "il dr. Pelusi si preoccupa delle autorizzazioni sanitarie ed amministrative e vieta la diffusione di riprese video ed immagini,

Pubblicato in Società
cpr certification online
cpr certification onlinecpr certification onlinecpr certification online