Marinai di salvataggio autogestiti

ordinanza Balneare Comune di Rimini. Urgente Richiesta di continuazione servizio di salvamento dal 14 al 20 Settembre.Elenchiamo sinteticamente le motivazioni della richiesta sopra in oggetto scaturita da attento confronto e...

Read more

NON AVETE SCUSE!

È arrivato il momento, di scendere in piazza in massa. Il 27 e 28 Aprile ci sarà il consiglio comunale che discuterà gli indirizzi per la messa al bando di...

Read more

VERTENZA VINTA PASSAGGIO 152 OPERAI SANG…

VERTENZA VINTA PASSAGGIO 152 OPERAI SANGALLI VETROdi SAN GIORGIO NOGARO (UDINE) A MULTINAZIONALE TURCA SISECAM FLAT GLASS ITALIA (gruppo SISECAM) SENZA APPLICAZIONE DI JOBS ACT E ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO...

Read more

Fronte di Lotta No Austerity Le lotte si…

Firenze 17-18 giugno: il progetto di unificazione delle lotte fa importanti passi in avanti,con il sostegno di realtà sindacali internazionali  Sono stati due giorni di lavori e discussioni intensi quelli...

Read more

UN ATTO VERGOGNOSO A FIRMA MARCELLO DE V…

L'USI Unione Sindacale Italiana esprime la piena solidarietà nei confronti di quei cittadini che hanno ricevuto un provvedimento di “esclusione dall'Aula Giulio Cesare” a firma del Presidente dell'Assemblea Capitolina Marcello...

Read more

La Mala Educación

Il Cineforum “La Settima Arte” con la collaborazione della sezione USICONS dell’XI Municipio DOMENICA 23 LUGLIO alle ore 19 presenta: LA MALA EDUCACION Scritto e diretto da Pedro Almodóvar (Spagna 2004), con Gael García...

Read more
More from this category
Martedì, 17 Ottobre 2017 07:51

PROCLAMAZIONE DI SCIOPERO GENERALE NAZIONALE INTERA GIORNATA

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Per tutto il personale a tempo indeterminato e determinato, con contratti precari e atipici, per tutti i comparti, aree pubbliche (compresa scuola) e le categorie del lavoro
privato e cooperativo, per il giorno 10 novembre 2017.

logooLa confederazione sindacale unione sindacale italiana in sigla usi, fondata nel 1912, comunica la proclamazione di sciopero generale nazionale intera giornata, per tutto il personale a tempo indeterminato e determinato, con contratti precari e atipici, per tutti i comparti, aree pubbliche e le categorie del lavoro privato e cooperativo, per il giorno 10
novembre 2017, per permettere manifestazioni locali e nazionali in quella giornata, in concomitanza o congiuntamente a iniziative di altre oo.ss. scioperanti (cobas, unicobas, usb)

Motivi dell’agitazione sindacale e dello sciopero: contrasto a misure governative e di indicazione internazionale, di peggioramento delle condizioni lavorative, di riduzione del sistema di protezione sociale e per la piena fruizione dei diritti sociali e sanitari, per l’istruzione pubblica e di massa, con contrasto alle misure poste dalla legge 107/2015 e decreti attuativi, anche per istituto “alternanza scuola–lavoro”, per realizzazione diritto allo studio e integrazione alunni-e con disabilita’ e disagi, per diritti continuità lavorativa e salariale personale servizi scolastici esternalizzati, (assistenza scolastica alunni-e disabili, pulizie, mense, trasporti scolastici, ristorazione, servizi ausiliari), per la piena ed efficace tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro e negli ambienti di lavoro, per il salario-reddito minimo intercategoriale non inferiore a 1300 euro netti mensili, per il diritto all’abitare per tutti/e, per la parita’ di salario a parita’ di lavoro e la riduzione dell’orario di lavoro, contro gli effetti della precarieta’ lavorativa (legittimata dal “jobs act e decreti attuativi), per la stabilizzazione di precari e precarie, per l’abbassamento dell’eta’ pensionabile e la perequazione delle pensioni, per i diritti sociali e di cittadinanza, per contrasto alle leggi minniti orlando e contro pratiche razziste e intolleranti in contrasto con principi universali e costituzionali, per una cultura che nella scuola, nelle universita’, nei servizi educativi, bandisca testi e pratiche di contenuto sessista, per contrasto a scelte non opportune su esternalizzazioni, liberalizzazioni, privatizzazioni ed effetti penalizzanti e dannosi per lavoratori e lavoratrici e beneficiari dei servizi, su attivita’ e servizi di rilevanza pubblica (istruzione-educazione- formazione professionale, sanita’, trasporti/mobilita’, energia, servizi culturali, servizi sociali e socio assistenziali-educativi- di orientamento).
La confederazione sindacale nazionale usi, accetta le limitazioni imposte dalle leggi e dai contratti di lavoro sullo sciopero nei servizi minimi essenziali. sono esentate le zone colpite da calamita’ naturali, o con consultazioni elettorali, si assicurano i servizi minimi essenziali e quelli obbligatori.
Saranno comunicate le adesioni di sindacati di categoria e comparto e articolazioni sciopero.

 

Letto 1030 volte Ultima modifica il Martedì, 17 Ottobre 2017 08:03
usi

cpr certification online
cpr certification onlinecpr certification onlinecpr certification online