Marinai di salvataggio autogestiti

ordinanza Balneare Comune di Rimini. Urgente Richiesta di continuazione servizio di salvamento dal 14 al 20 Settembre.Elenchiamo sinteticamente le motivazioni della richiesta sopra in oggetto scaturita da attento confronto e...

Read more

RAGGRUPPAMENTO OP. SOCIALI IN LOTTA DI R…

RAGGRUPPAMENTO OP. SOCIALI IN LOTTA DI ROMA e cose da fareRESOCONTO RIUNIONE 28 NOVEMBRE 2016Si è svolta la riunione pubblica del Raggruppamento Operatrici e Operatori sociali in Lotta di Roma...

Read more

Cosa si è detto in Commissione, su Farma…

Il 10 febbraio 2017, si è tenuta presso via del Tritone 142, una seduta congiunta delle Commissioni consiliari bilancio e politiche sociali con all’ordine del giorno la definizione degli indirizzi...

Read more

LE FERIE SONO UN DIRITTO COSTITUZIONALE …

Continua l’intervento della segreteria e delle strutture territoriali di USI Commercio Turismo e Servizi, in sigla USI C.T.&S., anche a Bologna, in una realtà divenuta più difficile nel sistema degli...

Read more

NO!! RENZI GRAZIE

NO!! RENZI GRAZIE L’Unione Sindacale Italiana per un chiaro NO (sociale)ALLA MODIFICA PEGGIORATIVA DELLA COSTITUZIONE ITALIANA.Il 4 dicembre vai a votare e vota NOal referendum costituzionale voluto da renziLa Costituzione...

Read more

NESSUNO SPAZIO A PADRONI E FASCISTI!

Dal 1970 la sede del Comitato di Quartiere Alberone è un luogo aperto alla città che si autorganizza, che lotta per i propri bisogni, che costruisce spazi di solidarietà e...

Read more
More from this category
Giovedì, 16 Febbraio 2017 10:23

I nuovi turni a che servono!

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Da quando la Società Romeo SPA si è aggiudicata l’appalto in ATM, i lavoratori ne hanno viste e subite di tutti i colori!  In metropolitana la realtà sfiora l’immaginario. Lavorare con la Romeo è un’impresa titanica, le regole sono ferree mentre i lavoratori devono arrangiarsi per portare a buon fine la giornata lavorativa. Precarietà dei mezzi utilizzabili per il lavoro. La Romeo deve mettere a disposizione dei lavoratori macchinari idonei e funzionali oltre alle materie prime per lavorare. Lavorare senza le materie prime è un’impresa impossibile.
Cosa chiediamo:

Macchinari idonei e funzionali; Detersivi e strumenti compatibili con l’attività; Ciò che un’impresa di pulizie deve avere normalmente in dotazione, poco ma fondamentale per evitare che la disorganizzazione della Romeo ricada sul groppone dei lavoratori.  La committente pare assente. La società sanziona!

Le contestazioni elargite dalla Romeo sono relative ad attività non eseguite perfettamente dai lavoratori e con un’attenzione particolare ai lavoratori del turno notturno. E’ richiesta professionalità ma mancano gli strumenti base per svolgere al meglio l’attività lavorativa. La nostra osservazione che attende risposta è:
Quanto è messo a disposizione dalla Romeo perché le attività del notturno siano fatte ad opera d’arte? Possiamo rispondere senza imbarazzo. Poco o Nulla!
Oggi con il “gioco delle tre carte” qualcuno pensa che con la nuova turnazione del lavoro le cose potranno migliorare ma in realtà la nuova turnistica porterà solo nuove difficoltà al lavoratore ed i risultati non saranno quelli sperati stante la sistematica mancanza degli strumenti per pulire.
Non serve modificare l’orario lavorativo servono macchinari funzionati e detersivi! Igiene e sanità Chiediamo attenzione alle precarie condizioni igienico sanitarie nelle quali versa la Metropolitana che l’utenza ma anche i lavoratori stessi non devono subire.
E’ una richiesta che il sindacato rivolge a gestore e committente.

La segreteria

USI – C.T. & S.

Milano li 15.02.2017

Letto 3256 volte Ultima modifica il Domenica, 19 Febbraio 2017 13:43
usi

Articoli correlati (da tag)

cpr certification online
cpr certification onlinecpr certification onlinecpr certification online