L’USI CHIAMA TUTTI/E DI NUOVO ALLA LOTTA…

Il 6 maggio ancora in mobilitazione, con un corteo che, come lo sciopero e la manifestazione dell’8 MARZO, acquista una particolare importanza, perché collega le lotte di resistenza che TUTTO...

Read more

SI RIUNISCE IL COMITATO DIFESA LAVORATRI…

IL 6 DICEMBRE 2016 ALLE ORE 18.30 SI RIUNISCE IL COMITATO DIFESA LAVORATRICI E LAVORATORI DI ROMA MULTISERVIZI Spa, per organizzare la presenza alla seduta dell'Assemblea Capitolina (Consiglio Comunale) di...

Read more

NON AVETE SCUSE!

È arrivato il momento, di scendere in piazza in massa. Il 27 e 28 Aprile ci sarà il consiglio comunale che discuterà gli indirizzi per la messa al bando di...

Read more

Vetrerie Sangalli: risposta ai confedera…

Questa la risposta all'articolo fatto dai confederali che si erano presi tutto il merito, non si sa per cosa dato che in tre più UGL rappresentano circa 7/8 Lavoratori.Questo il...

Read more

Sangalli

Abbiamo portato a termine un operazione sindacale importante,piccolezze,partendo da un 'RSA,non RSU,ma proprio una rappresentanza diretta dei Lavoratori abbiamo ottenuto tutta la nostra piattaforma rivendicativa....successo dei Lavoratori,per averci sostenuto e...

Read more

FARMACAP: ANCORA NON CI SIAMO!

Il 12 gennaio 2017, come lavoratrici e lavoratori dell’Azienda Speciale Comunale Farmacap, abbiamo manifestato numerosi, presso la sede dell’Assessorato e Dipartimento Politiche sociali e alla persona di ROMA CAPITALE a...

Read more
More from this category

CANILI COMUNALI DI ROMA CAPITALE: Quando la" legalità" si pratica e non si predica e basta!

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Oggi 18 gennaio 2017, finalmente, l'Ispettorato del Lavoro è entrato al Canile della Muratella accompagnato dalla Polizia Giudiziaria.Questo accade quando il Sindacato (quello autorganizzato USI, che da sempre segue e sostiene lavoratrici e lavoratori dei canili, al di là delle "tessere sindacali") agisce SEMPRE nella legalità e per la giustizia sociale: l'USI aveva depositato da tempo le denunce in Procura di quanto stava accadendo intorno al Canile della Muratella ed in merito un bando illegittimo.
Auspichiamo che l'intervento di oggi ripristini una situazione in cui gli unici che sono stati davvero accanto agli animali, i licenziati, da ieri erano stati allontanati dal “nuovo” gestore, affidatario per assegnazione del suddetto bando.

L'USI ritiene che l'unica soluzione da attuare nell'immediato, in via temporanea ed emergenziale, sia quella di utilizzare TUTTA la forza lavoro (circa 80 persone) che, fino a ieri, si è fatta carico dell'intera struttura: lavoratori e lavoratrici, altamente professionalizzati e specializzati che conoscono bene sia la struttura che gli "ospiti".
Questa soluzione, nelle more di una soluzione definitiva che riteniamo sia SOLO quella dell'internalizzazione del servizio e relativo assorbimento della forza lavoro di Muratella e di Ponte Marconi.
Rinnoviamo, quindi, la richiesta alla Sindaca Raggi, all'Assessora Montanari, di farsi garanti di un percorso “legale e trasparente” in cui siano ripristinati i tavoli di confronto con le Organizzazioni Sindacali che da sempre hanno seguito questa vertenza, anche perché, in questo momento, non risulta forza lavoro debitamente contrattualizzata.
E' probabile si sia fatto ricorso solo a volontari. “Siamo sicuri che oggi sia stato fatto un primo passo verso la legalità e la difesa del servizio e dei lavoratori e lavoratrici e la giustizia sociale.”.
Questa la conclusione di Giuseppe Martelli, segretario intercategoriale Romano dell'USI.



Letto 215 volte
usi

cpr certification online
cpr certification onlinecpr certification onlinecpr certification online