assemblea nazionale donne e associazioni del 27 novembre 2016. 8 marzo 2017 sciopero generale nazionale intera giornata

Vota questo articolo
(0 Voti)

la confederazione sindacale unione sindacale italiana in sigla usi, comunica la proclamazione di sciopero generale nazionale intera giornata per tutto il personale a tempo indeterminato e determinato, con contratti precari e atipici, per tutti i comparti, aree pubbliche e le categorie del lavoro privato e cooperativo, per il giorno 8 marzo 2017, come copertura sindacale di sciopero, in esecuzione di decisione assemblea nazionale donne e associazioni del 27 novembre 2016, contro le violenze sulle donne e le discriminazioni sul lavoro e nella societa’, per permettere manifestazioni locali e nazionali del giorno 8 marzo 2017

la confederazione sindacale unione sindacale italiana in sigla usi, comunica la proclamazione di sciopero generale nazionale intera giornata per tutto il personale a tempo indeterminato e determinato, con contratti precari e atipici, per tutti i comparti, aree pubbliche e le categorie del lavoro privato e cooperativo, per il giorno 8 marzo 2017, come copertura sindacale di sciopero, in esecuzione di decisione assemblea nazionale donne e associazioni del 27 novembre 2016, contro le violenze sulle donne e le discriminazioni sul lavoro e nella societa’, per permettere manifestazioni locali e nazionali del giorno 8 marzo 2017
motivi dell’agitazione sindacale e dello sciopero: contro il “femminicidio” e le violenze fisiche, psicologiche, morali contro le donne e le lavoratrici, contro le discriminazioni e le penalizzazioni sui posti di lavoro ai danni delle lavoratrici, per la piena ed efficace tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, per il salario-reddito minimo intercategoriale non inferiore a 1300 euro netti mensili, per la parita’ di salario a parita’ di lavoro e la riduzione dell’orario di lavoro, contro gli effetti della precarieta’ lavorativa, per la stabilizzazione di precari e precarie, per l’abbassamento dell’eta’ pensionabile per le donne come “riconoscimento” del lavoro salariato e del lavoro familiare, per i diritti sociali e  di cittadinanza, per uguali diritti per lavoratrici e lavoratori immigrate-i, per la cessazione e il divieto di indagini sulla condizione matrimoniale, di maternita’, di orientamento sessuale, su assunzioni o licenziamenti di donne e lavoratrici, contro utilizzo pratiche di subordinazione del lavoro in caso di maternita’ o matrimonio, per la socializzazione-gratuita’ dei servizi domestici e sociali essenziali (asili nido, servizi sanitari e assistenziali ad anziani, figli, persone con disabilità), per la legittimazione nei processi per “femminicidi”, molestie, stupri e discriminazioni anche nei luoghi di lavoro, di costituzione di parte civile di associazioni od organizzazioni di donne, per il patrocinio gratuito per le donne offese da violenze e discriminazioni, per una cultura che nella scuola, nelle universita’ e nei servizi educativi, bandisca testi e pratiche di contenuto sessista.

cpr certification online
cpr certification onlinecpr certification onlinecpr certification online